Progetto di Packaging Design che ha vinto il 1° PREMIO DI CATEGORIA PACKAGING Premio Mediastars Milano.

(1° Classificato Categoria Food Pack – Sezione Packaging Design )

ASTUCCI SU’ENTU BIRD /PROGETTO DI PACKAGING PER LE BOTTIGLIE DI VINO DELLA CANTINA SU’ENTU DI SANLURI / SARDINIA. Packaging coordinato: astucci destinati a contenere una o più bottiglie dei vini della Cantina Su’entu. L’idea principale è quella di presentare al consumatore, attraverso questi astucci originali e coloratissimi, un prodotto unico che si differenzia completamente dagli astucci per bottiglie già presenti sul mercato del vino; trovare un’idea di pack che possa essere attraente per il consumatore e renda il prodotto appetibile.

PECULIARITA DEL DESIGN:

La funzione secondaria è quella di instaurare un dialogo con il consumatore dei vini Su’entu sempre più fedele e attento alle novità e al design che accompagna da sempre sia le bottiglie serigrafate sia le confezioni.

Questi astucci hanno avuto un grande successo presso i consumatori affezionati ai prodotti di questo brand, tant’è che spesso chiedono di acquistare anche solo gli astucci da collezionare e tenere in bella mostra, da avere come gadget dopo una visita o una degustazione in cantina.

ISPIRAZIONE:

L’ispirazione nasce dal lavoro svolto per la campagna pubblicitaria “Spiriti liberi” che si basava sull’idea di promuovere tutti i vini della Cantina Su’entu attraverso un unico fil rouge capace di collegare tutte le uscite pubblicitarie dell’anno.

In quest’ottica abbiamo trattato i vini come parte di una “collezione”, associando a ogni vino Su’entu un protagonista, un uccello colorato che potesse supportare la head line “Spirito Libero”.

Abbiamo selezionato uccelli molto belli, dal piumaggio colorato e brillante, capaci di rivaleggiare per bellezza ed eleganza alle bottiglie Su’entu, da sempre apprezzate per la loro unicità e la loro personalità.

Nell’immagine finale, visivamente, l’occhio coglie l’idea del dipinto su tela.

I vini in questo modo diventano parte di una collezione, dove regna il colore e l’allegria. Questi vini sono da sempre caratterizzati da scelte di packaging particolari dove l’etichetta cartacea è stata sostituita da una serigrafia con colori vividi e da scelte grafiche molto moderne. In quest’ottica tutta la comunicazione relativa alla cantina si orienta verso progetti di comunicazione meno classici rispetto a quelli solitamente adottati per pubblicizzare i vini.

La campagna denominata “Spiriti Liberi” ha accompagnato la comunicazione per tutto il 2018. Lo studio del pack ha ripreso e ampliato questo discorso facendo comparire questi soggetti anche sulle scatole coordinate appunto alla campagna.

RICERCA E STUDIO PER ARRIVARE AL PROGETTO.

Osservando i valori emozionali che il brand Su’entu riscuote sempre in maniera crescente facendo amare il suo vino, abbiamo pensato di utilizzare questa capacità di attrarre il consumatore anche attraverso la veste delle scatole.

Attraverso il pack, il brand irradia la propria personalità lungo il canale di distribuzione affermando attraverso un linguaggio sensoriale ciò che lo rende diverso e unico rispetto ai competitors. In questo modo anche un astuccio in cartone diventa un oggetto di design desiderabile.

Questo tipo di comunicazione, esce dagli schemi consueti della comunicazione del vino e si rivolge a un target attento allo stile, curioso e orientato a vivere la “wine experience” creata da Su’entu negli ultimi anni.

Una  comunicazione per pubblico sempre molto attento ed esigente che apprezza i vini e segue le attività della cantina.

Perché usare gli animali?

Gli animali sono tra i migliori veicoli dei messaggi pubblicitari.

UTILIZZO

Nascono come astucci e contenitori destinati a contenere una o più bottiglie dei vini della Cantina Su’entu.

La funzione principale è quella di proteggere e trasportare le bottiglie ma assumono soprattutto il compito di valorizzare al meglio il prodotto: il vino della Cantina Su’entu. È facile vedere che enoteche e ristoranti espongono in bella mostra questi astucci utilizzandoli come elementi da esposizione che valorizzano i prodotti.

C’è da dire che questo pack ha avuto un grande successo presso i consumatori finali affezionati a questo brand, tant’è che spesso chiedono di acquistare anche solo gli astucci da collezionare e tenere in bella mostra, da avere come gadget dopo una visita o una degustazione in cantina.

L’idea di associare un uccello ad ogni vino e declinare questa proposta nel packaging si è rivelata dirompente rispetto a quanto offerto a livello di comunicazione nel panorama vinicolo sia locale che internazionale.

Questo progetto ha dato grandi risultati in termini di richiesta del contenitore, vendita della bottiglia, posizionamento della Cantina.

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fill out this field
Fill out this field
Inserire un indirizzo email valido.

Menu